Edoardo Sanguineti

sanguineti

  Maestro nello sperimentalismo, nella disgregazione del linguaggio e nella tecnica dell’assemblage, Edoardo Sanguineti è stato uno dei pochi scrittori che ho seguito con interesse negli ultimi anni. Sono notevoli anche le poesie dell’Alfabeto apocalittico: cascato è il cavo cielo & la cometa cresta è di cotte croste & cruda creta: celibe è il cosmo, in chiara crisi cronica, cubo … Continua a leggere

Quirino Principe

principe quirino 01

Musicologo, traduttore e saggista, Quirino Principe vede la salvezza nell’arte, nel contatto con il Bello, con l’ordine, con l’autentico, con l’energia, con il coraggio della solitudine. Egli vede l’inferno nell’estinzione della libertà: «Quando avevo meno di 11 anni mi ribellai alla religione, alla confessione, alla comunione, alla preghiera, all’obbligo di andare a messa. Dovevo sedere su un banco di chiesa … Continua a leggere

Dio ti perdona

Isla-Mona-Island-Puerto-Rico-playa-sardineras-1

  Nelle caverne dell’isola caraibica di Mona dell’arcipelago di Porto Rico, dopo 3 anni di ricerche, sono state ritrovate migliaia di frasi che ci aiutano a comprendere l’origine dell’identità culturale americana. E ci rivelano come gli europei di prima generazione, durante la colonizzazione del 1600, hanno dialogato con gli indigeni intorno alla religione. Dobbiamo i ritrovamenti agli archeologi dell’università di … Continua a leggere

Follie pakistane

  Modella, attrice, celebre sui social media, Qandeel Baloch viene strangolata dal fratello Muhammad Waseem il 15 luglio mentre dorme a casa dei genitori a Multan. Muhammad Waseem ha detto di non provare nessun rimorso per l’uccisione di sua sorella perché è un delitto d’onore. Centinaia di donne vengono uccise ogni anno in Pakistan per motivi d’onore. Sì, avete letto … Continua a leggere

De aeternitate mundi

  «Prius enim inest unicuique quod convenit sibi in se, quam quod solum ex alio habet. Esse autem non habet creatura nisi ab alio; sibi autem relicta in se considerata nihil est: unde prius naturaliter est sibi nihil quam esse». L’errore di Tommaso è racchiuso in questa frase: « sibi autem relicta in se considerata nihil est». In sé considerata … Continua a leggere

Terrorismo jihadista

Ripropongo la risposta che mi diede il prof Pietro Melis il 21/11/2015. Dopo gli attentati del 13/11/2015 a Parigi avevo chiesto un parere a Pietro Melis circa l’intervista rilasciata da Michel Onfray a Sébastien Le Fol (Corriere del 20/11/2015). Per il filosofo francese il 13 novembre è una risposta agli atti avviati in Iraq 25 anni fa. La Francia deve … Continua a leggere

Valentino Zeichen

zeichen-2

il 5 luglio è morto a Roma per un infarto Valentino Zeichen. Credo di aver letto tutti gli articoli che sono stati scritti sul poeta nato a Fiume, profugo a Trieste e approdato a Roma, dove il padre diventa giardiniere del comune. Ma il ricordo più bello è stato scritto da Valerio Magrelli: « Con la sua tipica andatura militar … Continua a leggere

L’orecchio di Van Gogh

vangogh03

La Belle Époque è stata attraversata da due figure indimenticabili: Nietzsche, il Van Gogh della filosofia, e Van Gogh, il Nietzsche della pittura. L’orecchio tagliato di Van Gogh è uno dei più famosi incidenti nella storia dell’arte. Gli esperti hanno speculato senza fine intorno a «Rachel», la misteriosa prostituta a cui l’artista avrebbe consegnato l’insanguinata parte del suo corpo con le … Continua a leggere

La cultura dei Suri e delle tribù Hamer

hamer17

  Il fotografo Trevor Cole è stato in Etiopia a gennaio del 2016 per documentare la cultura Suri ed Hamer. Più di quaranta tribù risiedono nella valle dell’Omo. I giovani della tribù Hamer, per diventare maggiorenni, devono sottoporsi al salto dei tori, i giovani dei Suri devono affrontare la battaglia con i bastoni. Nelle tribù c’è l’orgoglio dell’appartenenza, che si … Continua a leggere

Fukushima

  Il fotografo Keow Wee Loong, indossando solo una maschera antigas, ha esplorato un mese fa Tomioka, Ukuma, Namie and Futaba, cinque anni dopo lo tsunami e il terremoto di magnitudo 8.9 che ha causato l’esplosione della centrale nucleare, costringendo 150.000 persone ad abbandonare l’area contaminata. Keow ha visitato negozi, supermercati, lavanderie, ha sentito un odore chimico sparso nell’aria, ha … Continua a leggere